NEWS : I concerti d'autunno di Tradizione In Movimento 07
I concerti d'autunno di Tradizione In Movimento 07

Matmos

MUSICUS CONCENTUS

TRADIZIONE IN MOVIMENTO
Concerti autunno 2007

MATMOS / GIANLUCA PETRELLA BREAD AND TOMATO TRIO / WAYNE HORVITZ GRAVITAS QUARTET / ELLIOTT SHARP / JAMIE SAFT / HOUDINI’S CAGE
+ NEXTECH CONTINUA!: DIGITALISM / JUSTICE

Appena archiviato il successo della seconda edizione di Nextech Festival, il Musicus Concentus di Firenze presenta importanti novità per le attività d’autunno di Tradizione In Movimento 2007.
Il programma musicale sarà inaugurato dal primo concerto del Musicus Concentus in una sede prestigiosa ed unica come il Teatro della Pergola, mentre dai primi di settembre è in linea il nuovo sito dell’Associazione, www.musicusconcentus.com, totalmente rinnovato nella grafica e nei contenuti.
Per il suo primo concerto d’autunno il Musicus Concentus presenta i Matmos, venerdì 12 ottobre al Teatro della Pergola; lo straordinario duo elettronico californiano, celebre per la sua lunga collaborazione con Björk, è atteso per uno dei due appuntamenti in esclusiva per l’Italia, Firenze e Venezia, in cui presenterà in anteprima anche brani e video di nuova composizione, tra cui una suite realizzata insieme a Robert Ashley.

Teatro della Pergola (Firenze)

Negli ultimi anni i Matmos hanno dimostrato come sia possibile produrre musica partendo dalle registrazioni delle fonti più varie: amplificando i tessuti nervosi di un crostaceo, campionando i rumori di sedute di liposuzione e chirurgia estetica, usando microfoni a contatto con i capelli, ed ancora ricorrendo a suoni e rumori che producono insetti e strumenti musicali, oggetti d’uso quotidiano e voci umane. La loro proposta è tra le più originali dell’attualità sonora come ha confermato il successo dell’ultimo cd “The Rose Has Teeth In The Mouth Of A Beast”, dieci brani in cui vengono evocati i mondi espressivi di filosofi, narratori, artisti visivi e pensatori.
Dopo il concerto dei Matmos il programma di Tradizione in Movimento 2007 si trasferirà per cinque appuntamenti nella cornice suggestiva della Sala Vanni di piazza dei Carmine a Firenze, con una panoramica su alcune delle realtà più stimolanti del jazz e della new music, con artisti internazionali ed italiani.
La serie dei concerti sarà aperta da Gianluca Petrella, il giovane e straordinario trombonista pugliese è tra i musicisti jazz più apprezzati del momento, vincitore per due anni del referendum della più diffusa rivista di jazz, la statunitense Down Beat. Per due anni consecutivi, nel 2006 e 2007, Petrella è stato votato il Miglior Nuovo Talento al trombone, precedendo illustri colleghi nordamericani ed europei.
Il 19 ottobre Gianluca Petrella è atteso in Sala Vanni con il suo Bread And Tomato Trio, un ensemble dall’impatto sonoro esplosivo, in cui lo affiancano i talenti dell’organista Michele Papadia e Fabio Accardi alla batteria.
Per il 31 ottobre in Sala Vanni è previsto un gradito ritorno, quello del tastierista e compositore Wayne Horvitz, uno degli artisti cruciali insieme a John Zorn, Bill Frisell, Marc Ribot, Elliott Sharp, nell’indicare nuove direzioni per la musica d’oggi.
Il suo Gravitas Quartet, caratterizzato da un’insolita line up, pianoforte, tromba, fagotto e violoncello, propone una magnifica sintesi di scrittura ed improvvisazione, alternando atmosfere impalpabili e sognanti a brani di presa immediata.

Elliott Sharp

Il 9 novembre ancora sonorità della nuova musica statunitense, con il chitarrista Elliott Sharp. Sharp in un concerto per sola chitarra, ideale nell’atmosfera raccolta della Sala Vanni, che presenterà sue composizioni ed una rilettura dei brani di Thelonious Monk. Il suo omaggio è un’autentica sorpresa, per l’affetto e la conoscenza che Sharp dimostra dell’universo di Monk, per il suo radicamento nella tradizione jazz, a dispetto di un carriera tra i suoni da autentico fuoriclasse, che alterna art rock, improvvisazione, e blues.
Un altro concerto “solo”, il 16 novembre, proporrà un’anteprima europea. Sul palco della Sala Vanni il pianoforte e la musica di Jamie Saft, uno dei talenti più in vista degli ultimi anni, apprezzato per le sue prove di fianco a John Zorn, Bobby Previte, Dave Douglas, ed alla testa delle numerose formazioni che dirige. Saft ha definito il repertorio appositamente per il concerto in Sala Vanni, ed alternerà brani legati alla tradizione klezmer e al songbook “Masada” di John Zorn ad un omaggio ai brani di Bob Dylan. Proprio a Dylan Jamie Saft ha dedicato il suo ultimo cd in trio, proponendo una rilettura personale ed intelligente dei brani del cantautore più importante del rock.
In chiusura una nuova produzione legata all’etichetta ed al collettivo discografico “El Gallo Rojo” con il quartetto Houdini’s Cage. Insieme a Zeno de Rossi alla batteria, noto per le sua militanza con Vinicio Capossela e Franco D’Andrea, al sassofonista Francesco Bigoni, al chitarrista Enrico Terragnoli, figura un'altra leggenda vivente delle più recenti cronache sonore, il contrabbassista Greg Cohen. Cohen è attualmente tra i musicisti più richiesti, ha collaborato con Tom Waits, Woody Allen, Ornette Coleman, Lou Reed, David Byrne, è membro del quartetto Masada di Zorn, ecc… Il gruppo Houdini’s Cage presenterà in anteprima i brani che saranno successivamente pubblicati su cd per l’etichetta “El Gallo Rojo”.
Inoltre il Musicus Concentus annuncia anche due nuovi appuntamenti sotto la sigla Nextech Continua! In collaborazione con Intooitiv e Tenax, presso il club Tenax a Firenze, sono attesi Digitalism il 28 novembre e Justice il 13 dicembre, due tra le proposte di maggior successo della scena sonora elettronica del 2007.

Il Musicus Concentus sottolinea la centralità della sua proposta e della sua azione rivolta alla diffusione della musica di qualità, anche nell’attenzione alla scelta degli spazi per la musica, alternando tre sedi così diverse tra loro come il Teatro della Pergola , la Sala Vanni ed il club Tenax.

Il programma di Tradizione in Movimento è realizzato con il contributo del Comune di Firenze, della Provincia di Firenze, della Regione Toscana, del Ministero per I Beni e le Attività Culturali, dell’Ente Cassa Di Risparmio di Firenze.

Il concerto dei Matmos è realizzato in collaborazione con ETITeatro della Pergola.

Scritto da giuseppe il 05 ottobre 2007 - Letto 3181 volte
    TI PIACE?  
CONDIVIDI:  
 
Home HOME

Indietro BACK

TI PIACE?
 
CONDIVIDI
 
CERCA NEL SITO
 
INFO
Musicus Concentus
musicusconcentus@gmail.com
tel. 055 287347
 
PREVENDITE
Box Office
www.boxofficetoscana.it
tel. 055 210804
 
MUSICUS NETWORK
Facebook   Facebook
Twitter   Twitter
Google Plus   Google Plus
YouTube   YouTube
 
TUTTO IL NETWORK
 
PUBBLICITÀ
Pubblicità musica
 
ADS